Pagine

domenica 20 agosto 2017

La clientela che scassa il cazzo new edition # 1 #

Lavoro che vai clienti che trovi.
Ogni volta che penso che non possano esserci casi umani peggiori di quelli con cui ho avuto a che fare che, ecco, ne spunta fuori uno nuovo.
Inoltre maggiore è l'afflusso di gente con cui si entra in contatto maggiori sono le probabilità di ritrovarsi a pregare Dio Zanetti che lanci un fulmine sul genere umano. 
Siete pronti a diventare potenti?  ah no, quello lo diceva Buffy. Voi siete pronti a nuotare tra la vastità dell' imbecillità umana?


Nb: Questa volta la raccolta contiene fatti accaduti a college e\o colleghi.

Scena 1.
Io:<<Buongiorno, sono ********>>
Cliente: <<Buongiorno, **tipica cadenza palermitana** mi scusi signorina, io ho un problema. Mi si è installata un'app che non riesco a cancellare e che non mi permette di fare altro. Si chiama Femmina per un italiano, a voi risulta che sta bloccando tutti i cellulari?>>

Scena 2.
Cliente: <<Salve, signorina. Mi perdoni ma ho il computer tutto bloccato. Non so cosa sia successo. Ero in un sito. NO DI QUELLI PARTICOLARI ma di quelli matrimoniali e d'allora non riesco più fare nulla. Cosa posso fare?>>

Scena 3.
Collega: <<Buongiorno, sono ******* >>
Cliente: <<Salve **voce di donna** volevo sapere se se esiste un modo per spiare il contenuto di un altro cellulare.>>
Collega: << No, Signora, non posso aiutarla in questo senso>>
Cliente: <<Ma io come faccio ad avere una copia dei messaggi che mio figlio di 10 anni riceve e manda?>>
Collega: <<Signora, non lo so... si rivolga ai servizi segreti....>>

Scena 4.
Collega: <<Buongiorno, ******** >>
Cliente: <<Buongiorno, vorrei informazioni circa lo stato di lavorazione del mio cellulare>>
Collega: <<Certo! Mi dà il numero scheda o il cognome?>>
Cliente: <<Si, ******>>
Collega: <<Ok -ricerca al computer della scheda- Si, signora le è stato comunicato un preventivo per la sostituzione dello schermo rotto prima di procedere all'ispezione interna e verificare se ci sono altri problemi...>>
Cliente: << Ecco, lo sapevo. Avete rotto il display!!>>
Collega: <<No, Signora, ancora non abbiamo fatto l'ispezione tecnica. Come le dicevo il display è rotto di conseguenza se lei non accetta il preventivo non possiamo andare avanti....>>
Cliente: <<L'avete rotto e adesso io lo devo pagare?!?>>
Collega: <<No, Signora, forse non mi sono spiegata bene. Il telefono non l'abbiamo proprio toccato .... >>
Cliente: <<L'avete rotto e come faccio adesso!?!?>>
Collega: << N O N L' A B B I A M O R O T T O. N O N è R O T T O, OH!! >>

Scena 5.
Io: <<Buongiorno, un attimo solo e ... **con lo sguardo rivolto ancora verso il  computer.. **
Cliente: <<Salve, Signorina, le ho portato 1 kg di riso, ci crede?!>>
Io: << **alzando lo sguardo verso la cliente** In che senso mi ha portato un .... ah.>>
Cliente: <<Ecco.. **la cliente poggia sul bancone una confezione di riso in busta trasparente chiusa con dello scotch di carta** .. è caduto in acqua, signorina, e l'ho subito messo qua dentro..aspetti che lo esco fuori>>
Io: <<Signora, ha messo il cellulare nel riso? Ma.. ma.. non serve a nulla...>>
Cliente: <<Aspetti... **apre la busta e chicchi di riso cominciano a cadere sul banco. La cliente imbarazzata comincia a raccoglierli...** Aspetti, aspetti... vado fuori, lo prendo e rientro! **e scappa fuori lasciando me totalmente basita**

Scena 6.
Cliente: <<Signorina, scusi.. come si cancella la cronologia da Google? Ho provato ma non riesco...>>
Io: <<Mi faccia vedere ... **intanto cerco invano di ricordare come si fa ...** >>
Collega al mio fianco: <<Venga da questa parte Signora. Cri, tu vai avanti..>>
Io: <<Ok!>>
...... dopo qualche minuto, la cliente va via e il mio collega si avvicina...
Collega: <<Le stavo chiudendo la cronologia e c'erano i pornazzi!! Le ho detto che quelli vanno chiusi uno per uno e l'ho liquidata....>>

Scena 7.
Io: <<Buongiorno, sono ******** >>
Cliente: <<Buongiorno, siete voi che vi occupate delle bollette della luce?>>
Io: <<No, Signora. Noi siamo un centro assistenza ******* , non ci occupiamo di bollette della luce. >>
Cliente: <<Non capisco, mi hanno dato il vostro numero... siete sicuri che non vi occupate delle bollette Enel? >>

...come sempre: To be continued... 

12 commenti:

  1. Mi fa ridere la mamma del bambino di dieci anni: che ci vuole a prendere, anche di notte, il telefono del figlio?
    Poi,,, il telefono nel riso? :o

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si..questa leggenda metropolitana del telefono nel riso :D

      Elimina
    2. Quella del riso mi ricorda un aneddoto del blog dell'orologiaio frustrato in cui a un tizio era caduto l'orologio in mare e per evitare che si arrugginisse lo aveva completamente immerso nell'olio.

      Elimina
    3. Questa è scienza pura!!! xD

      Elimina
  2. Ma allora i siti per trovare moglie (o almeno una femmina) si usano? :-)

    RispondiElimina
  3. Oddio xD Certo che la gente non ha niente da fare xD E poi, comunque, i pornazzi li guardan tutti, sfatiamo questo tabù (a meno che il porno in cronologia non sia un qualcosa di allucinante) :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A meno che il porno in questione non sia tuo ahahaha xD

      Elimina
  4. Probabilmente passerò per cliente imbecille ma non ho capito la questione dello schermo della scena 4. XD
    Anche io sapevo la storia del riso che assorbe l'umido ma mi son sempre chiesto come possa assorbire l'umidità dall'interno di un apparecchio che magari non puoi aprire. Ok sono un cliente imbecille XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cliente pensava che il suo display l'avesse rotto il tecnico nella lavorazione invece era stato emesso semplicemente un preventivo per la sostituzione :D

      Elimina
  5. Mi illumini di immensa deficienza la giornata. Grazie.

    RispondiElimina