Pagine

sabato 23 aprile 2016

Lista # 12 #

Sottotitolo: Oggi è la giornata mondiale del libro. Vi sparo, così gratuitamente, la mia lista sui 15 libri che ho amato nella mia vita. 
(L'ispirazione mi è venuta leggendo questo post della Polee)

1. Il Conte di Montecristo. Alexandre Dumas. [POST]

2. Venuto al mondo. Margaret Mazzantini. [POST]

3. Novecento. Alessandro Baricco. [POST]

4. Ti prendo e ti porto via. Niccolò Ammaniti. [POST]

5. La saga di Malaussène. Daniel Pennac. [POST # 1 e POST # 2]

6. La vita è così. Jim Beaver.

7. Và dove ti porta il cuore. Susanna Tamaro.

8. Le intermittenze della morte. Josè Saramago.

9. Quando si ama non scende mai la notte. Guillame Musso. [POST]

10. I Malavoglia. Giovanni Verga.

11. Mille splendidi soli. Khaled Hosseini.

12. Piccole donne. Luois M. Alcott.

13. Veronika decide di morire. Paolo Coehlo.

14. E l'eco rispose. Khaled Hosseini. [POST]

15. Un uomo. Oriana Fallaci. [POST]

Invece, i vostri quali sono?

19 commenti:

  1. Questa è la lista degli ultimi sei mesi ...

    Antonio Pascale - La manutenzione degli affetti
    Le aggravanti sentimentali
    Le attenuanti sentimentali
    Francesco Piccolo - La separazione del maschio
    Guia Soncini - Qualunque cosa significhi amore
    Frank Schatzing - Breaking news
    Antonio Manzini - La giostra dei criceti
    Paolo Nori - Si chiama Francesca, questo romanzo
    Josè Saramago - Cecità
    Saggio sulla lucidità
    Roberto Costantini - La moglie perfetta
    Niccolò Ammanniti - Che la festa cominci

    visto che ne leggo almeno due a settimana, ce ne sarebbero altri ma è meglio non esagerare ...
    Complimenti per il blog, è uno dei pochi che seguo

    RispondiElimina
  2. Di Francesco Piccolo sono curiosa di leggere Momenti di trascurabile infelicità e di felicità. Ho visto una sua intervista con Fazio e mi ha fatto parecchia simpatia.
    Che cominci la festa è il primo romanzo di Ammaniti che ho letto e devo dire che mi ha lasciato un pò perplessa.
    Cecità è un capolavoro, un pò come tutte le opere di Saramago.

    Lo sai che sei diventato il mio nuovo idolo... cioè.. due libri a settimana. Wow.
    Grazie per i complementi e benvenuto :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ammanniti è un buon interprete del grottesco in salsa di metafora ma suggerisco la lettura di Villa Metaphora di Andrea De Carlo per capire almeno in parte questo nostro povero disgraziato paese

      Elimina
    2. Grazie per il consiglio :)

      Elimina
    3. Ho letto Momenti di trascurabile felicità e l'ho trovato molto carino! Mi hanno parlato un po' meno bene di "infelicità" invece. Se lo leggi facci sapere! :)

      Elimina
  3. Io..
    1- orgoglio e pregiudizio (j.austen)
    2- Brida (quello più importante di P.Coelho)
    3- Amicizia con Dio (N.D.Walsh)
    4- Il guardiano del faro (S.Bambaren)
    5- Il Padrino (Puzo)
    6- Il cammino di Santiago(Coelho)
    7- Oceano Mare (Baricco)
    8- L'onda perfetta (bambaren)
    9- Emozioni distruttive (goleman
    E Dalai lama)
    10- Il potere la libertà e la grazia (D.Chopra)
    11- La dimensione interiore (D.Chopra)
    12- Il senso di SMilla per la neve (h.Peter)
    13-Le affinità elettive (Goethe)
    14- La spiaggia perfetta (g.Lucchese)
    15- molti altri ancora :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oceano Mare è molto bello. Lo stile di Baricco è unico nel suo genere.

      Elimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Ciao! Non riesco a stilare una lista così, su due piedi... dei tuoi ne ho letti una metà, in compenso!!! ;)
    Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti come si fa a decidere quale libro merita una menzione speciale? ;)

      Elimina
  6. ...se ci faccio un post ti scoccia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente no. Solo che ho visto adesso che l'hai pubblicato e cancellato... :(

      Elimina
    2. mi era impazzito il blog, ma dovrebbe tornare visibile dumà

      Elimina
  7. venuto al mondo lo trovo a dir poco stupendo!

    un uomo è stato tra i libri che più ho amato in assoluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Due romanzi eccezionali scritti da due autrici con le palle! :)

      Elimina
  8. Bella, un sacco di spunti :)
    Io posso suggerirti:
    "Oceano mare" e "La sposa giovane" sempre di Baricco;
    "appunti di un venditore di donne" G. Faletti;
    "L'ombra del vento" di C. R. Zafon (un capolavoro)
    "Oscar e la dama in rosa" Eric-Emmanuel Schmitt
    "Per dieci minuti" Chiara Gamberale
    "Siddharta" Herman Hesse

    Non sono 15, ma è già una buona parte :):)

    Reb.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oceano Mare l'ho letto, bellissimo anche questo.
      In realtà aspiro a leggere tutti i romanzi di Baricco.
      Ho letto anche Siddharta ma non mi ha fatto impazzire.

      Per dieci minuti e L'ombra del vento sono sulla mia lista da un pò :D

      Elimina