Pagine

domenica 7 febbraio 2016

Dio ha chiuso un occhio sull'incesto.

Forse l'avete solo sospettato fino ad oggi ma il mondo è davvero pieni di cretini che aumentano a macchia d'olio. C' è un'epidemia che dilaga peggio della peste e nessuno, tra chi ancora ha un cervello nella zucca da usare non solo come accessorio decorativo del corpo, riesce ad individuarne il punto di trasmissione. Insomma, la mamma dei cretini si sarà nascosta molto bene e sarà una figa da urlo o una che la dà come se patata non le appartenesse altrimenti non si spiegherebbe come sia possibile che sforni pargoli cerebrolesi in continuazione.
Le nostre difese immunitarie ci difendono dal contagio  ma ci inducono anche all'isolamento forzato, la paura di imbattere in questi esseri dalle idee distorte e manipolate è assai così finiamo per condurre vite isolate, ignari del fatto che sul nostro stesso continente possano esserci essere umani autoimmuni come noi.
Periodicamente l'elemento di forza di questi figli dell'ignoranza si nutre della questione del momento. Qualche mese fa la polemica sugli immigrati era il loro pane quotidiano con quei CI RUBBBBANO IL LAVORO o CCCCCI VIOLENTANO LE NOSTRE DONNE!1!111!, oggi invece giochiamo "in casa" e vai con la questione sulle unioni civili.
Si fanno paladini della parola Dio e diffondono l'amore per la famiglia tradizionale.
Li riconoscete subito: sono quelli che vanno in chiesa la domenica per poi spettegolare dei vicini dopo la messa o ancora quelli che si professano cristiani credenti per poi ammettere che l'ultima volta che sono stati in chiesa è stato quando i loro genitori l'hanno battezzati. Probabilmente, allora, dormivano anche.
L'apice di tale "movimento culturale" ha trovato la sua massima espressione in questa immagine:


Da questa rappresentazione iconografica, il cui ideatore deve essere un mostro dell'arte contemporanea,  Dio considera contro natura l'amore tra uomo e uomo o donna e donna ma ehi! l'incesto è consentito.
Hai sempre sognato di farti tua cugina? O di farti trombare dallo zio? QUESTO E' IL MOMENTO DI FARSI SOTTO!!! Puoi andare avanti a farti tua sorella fino a ingravidarla e perché no, puoi farti anche tua figlia. In fondo il pianeta si è ridotto a un'isolotto e ha bisogno di essere ripopolato da quei due sfigati che sono stati scelti per ridare vita al genere umano quindi ogni buco è un'occasione di amore, procreazione e diffusione della specie.
Sai lo spasso.... tutti rinchiusi in un'isola quattro metri per quattro in cui l'unico riparo è quello fornito dall'unica palma spelacchiata presente e che, se siamo fortunati, produce una noce di cocco ogni cinque anni.
Certo che i miracoli di Dio su quest'isola sono molteplici: il mare sarà ricco di pesci e dietro la palmerella ci sarà una sorgente di acqua dolce altrimenti con il cazzo che si va avanti.
Eh lo so. Sono polemica. In fondo è solo una vignetta, non c'è nulla da prendere alla lettera. E' tutto una METAFORA per dire che l'amore omosessuale è sbagliato mentre l'incesto chi se lo incula.
Poi peccato che non c'avete capito un cazzo. Ma proprio un cazzo di niente. Come se la questione delle unioni civili avesse a che fare con Dio.

Ma quanta merda ha negli occhi la gente??!
Ma lo volete capire che LO STATO E' L-A-I-C-O. La religione, la fede dovrebbero guidare l'individuo nelle sue scelte non la società nelle sue leggi.
Ma che ne voglio sapere io. Che ne vogliono sapere gli esperti, i psicologi, gli scienziati, il resto del mondo in confronto a questa unione di italiani cattolici credenti e amanti della famiglia che hanno ispirato senza ombra di dubbio quelli della Mulino bianco con la loro famiglia felice.
Propongo la autoflagellazione come punizione per l'avere pensato che magari l'amore è amore e il matrimonio che, sarebbe bello accordare a tutti, è quello civile. Non ci aspettiamo di certo che il Papa accetti anche quello religioso. Siamo persone concrete noi.
Ora perdonatemi.
Ho un appuntamento con mio cugino.

10 commenti:

  1. Salutamelo caramente! Guarda, il problema è che la risposta del cervello a tanto orrore è un mesto silenzio. Il che fa risuonare ancora più forte il ruggito del pulcino ignorante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dalle mie parti si dice: La megghiu parola è chidda ca un si dici (la parola migliore è quella che non si dice).
      Peccato che alcuni interpretano il silenzio come un consenso.

      Elimina
  2. Sono assolutamente d'accordo, ma di roba cretina in giro ce n'è troppa, se ti incazzi così tanto per ognuna di queste non vivi più. Meglio incazzarsi sui principi secondo me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il fatto è che queste stronzate negano i principi.
      No, ma infatti, non mi incazzo "pubblicamente" altrimenti ci sarebbe da fare una strage ogni due secondi!

      Elimina
  3. "Ma lo volete capire che LO STATO E' L-A-I-C-O. La religione, la fede dovrebbero guidare l'individuo nelle sue scelte non la società nelle sue leggi."

    Falso.

    Lo Stato dovrebbe essere Cristiano. "Fatte discipole dalle ogni nazioni".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi la Costituzione che dovrebbe essere legge suprema in Italia, la buttiamo a mare?

      Elimina
  4. Eh ma sai, la figura del padre e della madre... che possano morire tutti. Davvero.

    RispondiElimina
  5. Io in effetti ancora mi chiedo come abbiano fatto Adamo Ed Eva a popolare il mondo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se parli con qualche fanatico ti dice che l'incesto era consentito all'inizio, poi è arrivato il divieto ufficiale e fine della storia. Ma in genere annaspano e farfugliano come incomprensibili per non dare a vedere il senso di disagio che provano nell'ammettere che esso era permesso almeno all'inizio.
      Bah.

      Elimina