Pagine

venerdì 7 novembre 2014

Book: Omero, Iliade.

<< [..] perchè non c'è nulla sulla faccia della terra, nulla che respiri o cammini, nulla di così infelice come l'uomo.>>

(Alessandro Baricco)

Verità che dovrebbero consolare ma che invece ti ammazzano l'anima.

29 commenti:

  1. Ma solo perché l'uomo non si accontenta MAI.

    Moz-

    RispondiElimina
  2. giusto per essere in linea con il nome del tuo blog... 'è verissimo, cazzo'! :)

    RispondiElimina
  3. Ed è subito pera....



    (così, giusto per sdrammatizzare....anche perchè con sto tempo di minchia non si può fare altro :* W gli arancinI!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah :D
      (arancinEEEEE!!!!)

      Elimina
    2. ArancinI!
      P.s. dopodomani vedrò Cesare *_* Cercherò di fare foto decenti per mostrarle a tutti, te compresa *_*

      Elimina
  4. L'ho letto anche io… piaciuto, veramente molto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bello, anche se non è uno dei miei preferiti di Baricco... :)

      Elimina
  5. Risposte
    1. Consolare perché un conto è sapere che è l'umanità intera a sentirsi infelice per condizione, per l'appunto, umana. Un conto è pensare di essere l'unico infelice.
      (insomma mal comune....)

      Elimina
  6. è una questione di punti di vista probabilmente influenzati dalla giovane età...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O magari più che l'età c'entrano l'esperienze di vita...

      Elimina
    2. ovviamente le cose che possono capitare possono accentuare o meno la cosa...

      Elimina
    3. O possono pesarti addosso come un macigno.
      Maddona, quanto sono pessimista oggi.

      Elimina
  7. ma è sempre li... è una questione di punti di vista.
    Puoi fare qualcosa, ad esempio, per risolvere la fame nel mondo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma come si fa ad ignorare il peso di un macigno :-\ ?

      Elimina
  8. E con questo lampante ottimismo ti auguro una buona giornata :) Courage <3

    RispondiElimina
  9. Perché NON siamo puro istinto. E questa è una fregatura.

    RispondiElimina