Pagine

giovedì 9 ottobre 2014

Succede che... # 2 #

... che non hai finito di fare BOOM.
Che non sei andata oltre la tempesta, che non sei emersa dalle onde, che non sei uscita dall'occhio del ciclone. No... Stai ancora sotto la pioggia, stai sopraffatta dal mare in burrasca, stai ancora dentro il tornado forza sei.
Stavolta è come se non ne volessi manco uscire più. Come se là fuori non ci sia nulla ad aspettarti.
Come se mi fossi resa conto che quello che pensavi di volere da sempre nasconde qualcosa di diverso. Che non è tutto lì.

Non pensavo che gli echi del mio BOOM potessero arrivare a qualcuno.
Qualcuno che non ha volto, non ha occhi, non ha voce. Solo parole.
Parole che danno pugni, che fanno piangere, che non sapevi potessero esistere. E adesso non vuoi lasciarle. Te le vuoi tenere strette, te le vuoi cucire addosso nonostante brucino, feriscano; non le vuoi abbandonare perché sono l'unica via d'uscita quando la tempesta si placherà, quando il mare si calmerà, quando il vento smetterà di soffiare.

Te le vorresti sentire bisbigliare queste parole, all'orecchio, la sera, prima di dormire.
Vorresti non pensare alla morte, alla sofferenza, alle urla silenziose che chiedono di morire, perché ti fanno pensare a tu sai chi.
E di fronte a questo siamo tutti uguali. Ma chissà perché non ce lo voglio fare credere. Chissà perché alcune persone sembrano meglio di altre, perché vengono dipinte meglio di altre. Chissà perché usiamo tutti le stesse frasi fatte ma ora di concretizzare qualcosa pieghiamo la testa come pecoroni. Chissà perché non ci sentiamo all'altezza degli altri. "Ma all'altezza di cosa? ma ti sei guardata intorno?"

BOOM. Ho fatto di nuovo BOOM.

19 commenti:

  1. Prenditi tutti i BOOM che servono, perché spazzeranno via, uno dopo l'altro, ogni residuo di storie da archiviare.

    Moz-

    RispondiElimina
  2. minkia ma chi è quel bast... ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Inizialmente avevo letto: chi è questo the best :D

      Elimina
    2. ma poi l'hai mandato al suo paese? ^_^

      Elimina
  3. io credo tu sia troppo dura con te stessa...
    ti sei fatta l'idea che il mondo intorno a te è perfetto
    e questo ti porta a sentirti inadeguata,
    non all'altezza ma...
    Il tizio non ha torto: ma ti sei guardata bene intorno?
    Un abbraccio rossonero AH AH

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tizio c'ha preso in ogni punto :)

      Non penso che sia perfetto, penso solo che abbia una sua logica alla quale io mi trovo estranea. Non mi ci so calare.
      Ovunque c'è lo schifo quindi le cose sono due: o mi adeguo o non lo faccio e mi sposo con tutte le paturnie che ho.

      Un abbraccio interista :D

      Elimina
    2. Onestamente devo dirti che io non ho visto nessuna logica, o meglio se c'è non è "rigida" come la pensi tu...
      Alla fine tutto quello che vedi attorno a te (non parlo della natura) è stato fatto dall'uomo (e non sto parlando delle cose fisiche) e...
      bisogna solo imparare ad essere più elastici nelle varie situazioni e non rigidi; non pensare certamente che chi sta intorno a te è perfetto!
      discorso complesso ;-)

      Elimina
  4. Almeno siam dentro in due... O_o

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io credo che siate molte di più... :'-(

      Elimina
    2. siamo un covo di matte!

      Elimina
  5. Forza, forza, non ti perdere d'animo! Fai boom agli altri, non a te.

    RispondiElimina
  6. No ma, in effetti, ti sei guardata attorno? Bisogna essere tristi per quello, altro che per la meraviglia che sei tu.

    RispondiElimina
  7. Cri! ♡
    Non perderti d'animo,le battaglie si sconfiggono,anche se secondo me ognuno di noi emette una luce propria,tu risplendi e sei all'altezza di tutto :)

    RispondiElimina