Pagine

giovedì 5 giugno 2014

La clientela che scassa il cazzo # 3 #

Ogni tanto qualche rubrica ritorna.
Forse non è quella che vi aspettavate o volevate ma per le Perle dovrete aspettare un tempo che non conosco neppure io. Per una serie di lunghi e articolati motivi infatti non ho raccolto materiale. Purtroppo lo stesso non si può dire di questa rubrica considerato che la clientela scassa cazzo non muore mai.
Ho cominciato a pensare che il tutto sia un piano ordito contro di me, per fare crescere la mia insofferenza verso il genere umano.
E per la serie ogni tanto ritornano, è tornata.
Chi questa volta? vi starete chiedendo.
Stranamente non le ho dato ancora un nomignolo ma ne avevo già parlato QUI. No, no... non è la pazza che parla da sola ma la seconda, quella che mi aveva aggiunta su facebook e che per questo, se siamo tutti d'accordo, chiameremo la Facebookiana.

Una mattina, durante la mia settimana di vacanza non pagata, mentre l'Ade dormiva beatamente, ricevetti una chiamata da Collega dal negozio.
Ehi, Cri, ciao. Dormivi?
Nono, Ciao. Dimmi.. tutto bene?
Si. Niente. Volevo dirti che ha chiamato la Facebookiana al negozio e dice che deve parlare con te. Mi ha lasciato il suo numero di telefono, se per favore la puoi richiamare. Dice che è una questione di vita o di morte.
Addirittura? Ok, dammi il numero che la richiamo.
....................................
Salve, sono Cristina.
Si, ciao Cristina. Sono la Facebookiana (ma và... ti ho appena chiamato io...)... Ascolta...  e comincia ad elencarmi tutti i suoi problemi ginecologici.
Ora, direte voi, ma che c'entra?
C'entra perchè la Facebookiana, nel breve periodo di amicizia online, ha visto che mia cugina è la segreteria del suo ginecologo.
Quindi, dopo avermi parlato di funghi e di bolle, mi racconta che da due giorni chiama allo studio ma nessuno le ha mai risposto.
Al ché chiede: Ma come mai?
Signora, il dottore non c'è stato. Riprovi a chiamare oggi. Anche di mattina. Che io sappia mia cugina dovrebbe essere là con un altro dottore.
La Facebookiana ci è andata pure fortunata perchè io sapevo realmente che mia cugina quel giorno lavorava pure di mattina.
In tutto questo però mi chiedevo perchè cazzo avesse chiamato me. Provare direttamente a chiamare allo studio, no?
Lo so. Lo avete capito anche voi. Sperava che io le dessi la raccomandazione. Cosa che io non ho fatto. Cosa di cui non me frega un cazzo. Non ho raccomandazione io, figuriamoci se ne do una a lei.
Grazie grazie, allora provo a chiamare.
Di nulla.
(Parolacce a fine chiamata).

Chiedo qualche giorno dopo a mia cugina della suddetta Facebookiana. Mi risponde dicendo che fracassa le palle anche a lei chiamando ogni pomeriggio in preda a dubbi ed ansia.
Comincio a pensare che ce l'abbia con me e la mia famiglia.

Pensate che sia finita qua? Che fatto quello che doveva fare si è fermata?
PENSATE MALE.

Dopo alcune settimane, nuova chiamata alle 10.15.
E' titolare.
Ciao Cristina, sono io, Titolare. Come stai?
Bene, grazie. Dimmi.
Senti... (risata di sotto fondo) ha chiamato Facebookiana.
Ohhhh ma che scassa palle. Che vuole questa volta?
Mi ha lasciato il numero, richiamala per favore.
Si, però ci sta rompendo le palle.
Richiamo.
Salve, sono Cristina.
Ciao Cristina. Ascolta...e vai con nuovi aggiornamenti sulle sue ovaie....Dovrei andare dal dottore ma siccome mi devono lasciare non è che sai quando tua cugina è li?
Alle 15 (bugia. Questo è l'orario in cui di solito il dottore arriva.)
Alle 15 viene il dottore, questo lo so. Ma tua cugina a che ora arriva allo studio?
Penso alle 14.30. Ma poi dipende. Io non li so gli orari di mia cugina... può andarci alle 14 come alle 11. Non lo so. 
Ah no perchè... e via dicendo con altre informazione di cui mi frega come quanto può fregarmi della vita delle formiche in America.
Va bene.. allora provo alle 14. Ciao e scusa il disturbo.
Arrivederci (spero mai).
Chiamo mia cugina: Priorità... più tardi avrai la tua paziente preferita allo studio.
Ancoraaaa? Mi sta rompendo le palleeee.
Mi ha chiamato per sapere a che ora eri allo studio... mi sono mantenuta sul vago.
Non ci posso credere, sono senza parole.
Eh.

Messaggio di mia cugina alle 16.00:
La pazza è venuta al 13.20 e siccome il dottore era già arrivato, l'ha visitata. LA ODIO.
Messaggio di mia cugina alle 18.00 circa:
Ha chiamato di nuovooooo. Vuole che le rimando il bollo della fattura perchè non si legge. LA ODIOOO.

Poi dicono che gli omicidi sono in crescita.
Che una non dovrebbe andare in giro armata di pistola.
Poi MI DICONO che sono acida e non ho pazienza.
Va bene. Sapete che vi dico? Vi auguro che un giorno la Facebookiana entri nelle vostre vite per non lasciarvi mai più. Morite male, criticoni.

32 commenti:

  1. Secondo me gli estremi per una denuncia per stalking ci sono tutti.
    ;)

    Vale A

    RispondiElimina
  2. Oh santa pace, ma la signora che ci fa con 'sta vagina che si preoccupa tanto!? Ma perché chiedere a te di tua cugina, nemmeno fosse tua sorella gemella di cui conosci ogni spostamento D:?! Boh.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello che mi chiedo anch'io!!
      Credimi... quello che ci fa con la sua vagina sono affari suoi. Non le venga in mente di raccontarmi anche questo!

      Elimina
  3. "Sembrava una così cara ragazza, salutava sempre, era molto gentile, non ce lo aspettavamo!". Eh, fatevele due domande prima di tirare fuori il libro dei cliché.

    Comunque povero dottore, dovrebbero farlo santo.

    RispondiElimina
  4. Ahahahah, ma io dico. Cristo.
    Non ho parole.

    RispondiElimina
  5. Io ho solo clientela scassacazzi. Quelli che non lo scassano chiudono il conto.. :(

    RispondiElimina
  6. E io mi lamento dei miei, di clienti. Santoddio quanta pazienza con sta gente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ognuno ha i suoi... Siamo tutte nella stessa barca!

      Elimina
  7. Oddioooooo! Ma chiedere gli orari di tua cugina senza farti tornar su la colazione con descrizioni dettagliate dei suoi problemi ginecologici?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, altrimenti finisce il divertimento. Il suo.

      Elimina
  8. Oddio....insopportabile xD
    Comunque è inutile augurarmi di incontrarne una perchè......ne ho una così ed è pure una lontana cugina di mio padre u.U
    L'ultima volta in cui l'ho vista s'è offesa perchè non le ho fatto la festa, non le ho detto che è dimagrita e non mi son interessata al suo divorzio (argomento che lei ha uscito ed esce appena incontra qualcuno) mentre ero IN OSPEDALE per mia nonna -.-
    Con tanto di "oh, ma pare che non mi riconosci da come fai! Ma non è che fai uso di droghe?" -.- Ti giuro, avrei tanto voluto mandarla al prontosoccorso a calci in culo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cugina di tuo padre batte tutti.
      Che potevi rispondere: Si, faccio uso di droghe...qualche problema?
      Mah.

      Elimina
  9. Senti, io a questo punto inizierei a ignorarla se ti cerca e vuole che la chiami.
    Il tuo lavoro riguarda i clienti che entrano nel negozio, non gli stalker cazzo O_O non è che se ti comprano un paio di mutande ti assumono come segretaria, porca miseria!
    Guarda, fa rabbia a me 'sta storia. Odio la gente che si prende 'ste libertà approfittando della gentilezza delle persone =_=

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa è gente che non ha un cazzo da fare e decide di romperlo agli altri...

      Elimina
  10. Magari ti scrivo per chiederti a che ora apre la gelateria eh?
    Che ho bisogno di un cargo di settebello al pistacchio

    RispondiElimina
  11. Io sono dalla tua parte, ho vissuto una situazione simile alla tua e davvero bisogna essere monaci buddisti per non scoppiare... :-)

    RispondiElimina
  12. E' innamorata di te... e vuole farti sapere che risolverà i suoi problemi intimi.. :-) preparati ad una sua dichiarazione d'amore.

    RispondiElimina
  13. Guarda, buona parte dei miei clienti è scassapalle a questo livello...e non hanno problemi di salute, quindi ti capisco perfettamente.

    Però, converrai, facebookiana non si può sentì :P

    RispondiElimina
  14. Questa rubrica spacca e i clienti spaccano i maroni...
    Ma la facebookiana che parla di funghi e patate è il top, subito al primo posto nelle conversazioni improbabili e improponibili! Io solidale <3

    RispondiElimina