Pagine

giovedì 22 maggio 2014

Come se non mi importasse più # 2 #

Come se.
Ma non è così.
Mi importava e mi importa ancora.
Ma ora non è il momento, non sono pronta.
Sono solo consapevole che non doveva andare così. Che avresti dovuto saperlo da me. 
Che poi beh... anche se in un modo inusuale, sono sempre stata io a dirtelo.

Tu sei sempre stata un passo avanti. La più decisa. 
Io quella in cerca di conforto, di coraggio. Ma il coraggio non può venire dall'esterno. Devo tirarlo fuori da me. 
Forse tutto questo, un giorno, avrà senso. 
Si, un giorno.
Ma oggi?
Oggi mi sento una merda. 
Oggi mi dispiace. 
Oggi mi sento una vigliacca. 
Oggi proprio non và. 

14 commenti:

  1. Hai scritto di me, dicendo che sei sempre quella in cerca di conforto.
    Quanto ti capisco. E quanta incapacità nel cambiare questa cosa.

    :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ci provo a cambiare. Ma nulla.
      :-**

      Elimina
  2. Ti capisco, io sono sempre quella che cerca il conforto negli altri, sempre lì con mille paure, in questo periodo più che mai... solo che questa volta non ho più la solita spalla su cui piangevo in continuazione... e allora lì senti che devi farti le ossa... i momenti di debolezza ce li abbiamo tutti, ma sono sicura saprai superarli... un bacino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho persa la mia spalla... la mia persona!
      :(

      Elimina
  3. E' che le cose accadono, cazzo, non dovrebbero ma, spesso, accadono...

    :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Accadono a prescindere da noi. O forse le nostre azioni non sono poi cosi decise da evitare che accadano..

      Elimina
  4. A volte le cose finiscono il loro tempo. Ma non è detto che poi, un giorno, non lo recuperino.

    RispondiElimina