Pagine

domenica 9 marzo 2014

C'ho il blocco del blogger. Esiste, vero?

 In realtà, come sempre, di cose da dire ce n’è. Solo che non sono allegre e, sinceramente, non voglio deprimere nessuno più di quanto non lo sia già. Stiamo attraversando tutti tempi difficili. Uno su venti può davvero definirsi sereno e non preoccupato. Il resto, noi, cerchiamo di farci spazio scansando la merda che ci circonda. E per merda non intendo certo la cacca di un gattino ma quella di una mucca di trecento chili a cui hanno appena dato del lassativo. Bella immagine, eh?
Non voglio dire quanto sia difficile arrivare a fine mese pur lavorando in tre. Che bisogna lavorare in tre per fare poco più di uno stipendio.
Che a quanto pare è vietato fare la sarcastica con certe persone perché rischi che ti saltino al collo. Come se avessi commesso un crimine contro l’umanità. Come se si preferisse mettere il broncio e stare zitte piuttosto che incontrassi e parlare e poi, magari, fare finta di niente.
Che bisogna avere qualche problema mentale se anziché fare i sogni ad occhi aperti, io faccio gli incubi ad occhi aperti. Forse immaginando il peggio non ci resterò male? Balls, direbbe Bobby. Tanto io ci resto male comunque.
Che forse sarebbe bello cominciare qualcosa di diverso.
Sarebbe bello fottersene di tutto, delle paure, dei dubbi, di cosa pensa la gente, di cosa gli altri si aspettano di me.
Forse sarebbe ora di alzare le spalle e dire Vaffanculo.
Forse si. Che tra otto giorni siamo al quarto di secolo e mi sento come se fossi appena nata. 

29 commenti:

  1. Quarto di secolo?! E già ci resti male comunque? Ti vorrò a metà secolo... quando l'andazzo sarà restare bene comunque... ;))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio. Già è un trauma il quarto di secolo... :)

      Elimina
  2. Ho cominciato a leggere pensando di scriverti un commento che iniziasse con lo spronarti a mandare a fanculo la gente. Ci sei arrivata anche tu alla fine del post per cui, credo, non serva altro. Sii ciò che sei. <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mi faccio le domande. Io mi do le risposte.
      E la pratica che fa schifo! <3

      Elimina
  3. Risposte
    1. Adoro quando mi date i consigli in siciliano :D

      Elimina
  4. Il bloccoo del blogger è un male comune, però se hai qualcosa da dire "sforzati" e vedrai che fluisce!

    RispondiElimina
  5. Se può esserti di consolazione a me oggi rode da morire e non so perchè. Rispondo male, straccio pagine, non combino niente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me capita un giorno si e l'altro pure -.-"

      Elimina
  6. forza cristina!!!!!
    :)
    emme

    RispondiElimina
  7. Ti prego, correggi velocemente alla quinta riga.
    (Ora che sono dottore non ve ne faccio passare una).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. .. si, ma dura giusto un paio di mesi.. poi passa.. eh eh.. (auguri a proposito!..)

      Elimina
    2. Fatto, dottore!
      Svista. In realtà ne faccio molte ultimamente. Perdo colpi. O.o

      Elimina
  8. Sarebbe bello fottersene di tutto, delle paure, dei dubbi, di cosa pensa la gente, di cosa gli altri si aspettano di me

    Già, sarebbe bello ma ci vuole davvero uno stomaco resistente, per fare così.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  9. ma è proprio quando non si hanno cose allegre da dire che il mestiere del blogger si fa interessante ;)

    RispondiElimina
  10. "tra otto giorni siamo al quarto di secolo"... quarto di secolo???
    mado' ma diventi vecchia allora!!! ^_^

    comunque si, pare che sia una malattia riconosciuta anche dal SSN =D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. -.-' Tu sempre pronto a sollevarmi il morale, eh?! :)

      Elimina
    2. intendi per la malattia? ^_^

      Elimina
  11. A me il blocco del blogger viene l'estate di solito, poi passa. E passerà anche a te, vedrai.
    Forse sì, ti farebbe bene essere un po' egoista. Lo dico anche a me, solo che poi il coraggio per esserlo davvero non ce l'ho.

    RispondiElimina
  12. Mia nonna diceva che coi se e con in ma non si arriva da nessuna parte. La cosa piu' bella e' essere se' stessi. E Fanculo al resto.

    RispondiElimina
  13. Anche a me è venuto, sarà il periodo, sarà come un virus intestinale (al contrario se ti fa venire un blocco). Però poi basta un guizzo e tutto riparte alla normalità! Forse servono anche questi blocchi, per evitare che uno scriva tanto per scrivere non pensi? :) Un abbraccio!

    RispondiElimina