Pagine

venerdì 21 giugno 2013

Book: La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo

Un paio di domeniche fa ero a casa mia zia ad aiutarla a sistemare un pò di cose dopo il trasloco. Improvvisamente vedo questo libro gettato nella spazzatura e decido di salvarlo.
Un libro nella spazzatura è un reato per un lettore.

Beh, ecco a lettura finita posso dire che forse avrei dovuto fare finta di niente e lasciare questo libro nella pattumiera.

La storia è carina, tenera, i due personaggi possono pure essere simpatici però per l'amor di Dio dacci un taglio!! Non c'è bisogno di descrivere tutto per filo e per segno. E non parlo tanto della descrizione delle strade ma quanto di ciò che fanno e non fanno sti due poveri disgraziati. 
Un centinaio di pagine potevano pure saltare. 
Che poi alla fine leggevo senza manco capire...mi soffermavo solo sulle cose importati. 
E niente. Ho passato il tempo in attesa dell'arrivo del mio acquisto online. 
Ed ho capito che mai recuperare un libro dalla spazzatura senza prima farne una ricerca su google o chiedere a qualcuno.
Mai. 

18 commenti:

  1. anche tu attratta dal tema stile doctor who eh?

    RispondiElimina
  2. Beh dai almeno ci hai provato... :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la mia coscienza può definirsi pulita :D

      Elimina
  3. Avevo sentito parlare bene di questo libro e il film mi era piaciuto, peccato che sia palloso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, anch'io so che il film è carino (più del libro stranamente...)

      Elimina
  4. Ecco, mi hai fatto rivivere il trauma causato da Madame Bovary xD

    RispondiElimina
  5. eh lo so pure io non riesco a vedere buttare i libri. risultato: ho libri dentro gli scatoloni da sei anni.

    RispondiElimina
  6. Io nella spazzatura una volta ho trovato "20.000 leghe sotto i mari". Ben rilegato, ben illustrato, ottima carta. Ancora devo leggerlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovremmo fondare un club: i salvatori dei libri da spazzatura.

      Elimina
  7. Alleluia Cri! Qualcuno che la pensa come me! Quando ho parlato di questo libro nel blog, disprezzandolo abbastanza, mi sono sentita una mosca bianca. A qualcuno è sembrata una fantastica storia d'amore, a me invece non solo ha annoiato, ma proprio non mi è piaciuta. Parliamo di Claire? Davvero è un bel personaggio femminile? A me stava antipatica. Mi sembrava, poveraccia, una senza carattere e dignità, che si fa scegliere la vita da quest'uomo viaggiatore nel tempo senza battere MAI ciglio.

    Dopo aver letto il libro ho visto il film, si intitola "Un amore all'improvviso" (non so come si sia arrivati a questa traduzione), comunque mi è piaciuto più del libro, anzi il film a tratti mi ha anche emozionata e poi è molto più veloce, quindi se ti capita tra le mani e non hai niente di meglio da fare, bhè...dagli un'occhiata!
    Ciao ciao Cri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I personaggi di per se mi piacevano però il tutto l'ho trovato noioso, ecco.

      Se mi capiterà lo guarderò :)

      Elimina
  8. Il problema è che neanche film, con tutti i "vantaggi" del caso, è riuscito a rendere il tutto meno pesante di una picconata sulla nuca stile Lev Trotsky.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. buono a sapersi. Lo vedrò mentre giocherò a ruzzle con qualcuno....

      Elimina