Pagine

venerdì 15 marzo 2013

Considerazioni nate per caso.

Non ricordo cosa diavolo stessi facendo quando la mia mente ha partorito questo pensiero\post.
Niente di importante, sicuramente. Probabilmente ero semplicemente seduta al bagno. O stavo stendendo. Insomma... i due luoghi in cui i miei neuroni celebrali sembrano eccitarsi particolarmente.
Tra l'altro non so neanche come la mia mente sia giunta a fare questa considerazione. 
Pensavo al rapporto tra uomo-donna in amicizia.
Difficile da trovare in giro senza secondi fini alcuni.
Ma la realtà sta nel fatto che essa non esiste per colpa degli uomini.
E mi spiego subito.
Quando un uomo incontra una donna per le infinite vie di Castiel nei suoi giorni da Dio si chiede subito se è (senza tanti giri di parole) scopabile
Per la donna non è cosi. A meno che non sia a caccia di uomini ma quello è un altro discorso.
Qua stiamo parlando di quelle tantissime occasioni in cui l'interesse principale non è quello. Pensiamo per esempio alla scuola o al lavoro.
Arriva una nuova collega e nell'uomo si affaccia la vocina "Ma è carina?" (questo perchè l'uomo tende a trasformare qualsiasi occasione in un'occasione da sesso...):
  • se è si ---> provare a fare amicizia 
Allora vedi che subito attacca bottone, ti contatta, ti telefona, e vuole uscire, e vuole andare, e dai andiamo, e dai beviamo. 
  • se è no ---> salutarla per cortesia ed ignorarla. 
Nessun contatto, nessuna uscita, nessun interesse, niente, nada, nisba.
Come se quella persona non avesse nulla da raccontare. 

Poi magari il nocciolo della questione sta nel fatto che gli uomini non vogliono farsi vedere con amiche che non sono scopabili, anche se gli sono simpatiche. Perchè in linea di massima un uomo, da solo, può ragionare anche un pò ma quando è in gruppo sembra spegnere totalmente il cervello. 
Poi magari mi sbaglio.
Però non mi sembra un caso che donne che sono carine o particolarmente disponibili abbiano più amici uomini di chi invece non è tutto questo splendore. 
Non sarà neanche un caso che alcune donne preferiscano amicizie con gay. 
Poi, per onore di cronaca, l'amicizia tra uomo e donna esiste. Magari perchè la donna in questione ha detto NO all'uomo, o al contrario, ha detto Si. 
Ora... so che ci sarebbe altro da dire ma preferisco lasciarlo fare a voi.
Anche perchè sotto il diluvio universale, la grandine, i tuoni ed i lampi io devo andare a lavorare. Che poi non si farà un cazzo. Ed io sbraiterò in tutte le lingue che conosco. E sarò più acida del solito. 
No, la verità è che forse avevo smesso di cacare o stendere e quindi ho smesso anche di pensare. Viva la sincerità, no?

15 commenti:

  1. tema magistralmente trattato nell'immortale "Harry ti presento Sally". faccio notare che scuola e lavoro non sono habitat del tutto naturali, ma a parte questo, io personalmente ho qualche amica donna. forse non faccio testo. ps c'e' una erre di meno e una elle di troppo. caccia, cacciatrice.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè scuola e lavoro non sono habitat naturali? Considerato che ci passiamo quasi la metà della nostra vita direi di si. Non a caso i primi problemi di amicizia, di amore, e di tutto l' ambaradàn nascono a scuola e continuano al lavoro.
      ps: non trovo la erre di meno e la elle di troppo, neanche la correzione automatica me li segnala :-\

      Elimina
  2. Stavo pensando anch'io di parlare di questo tema, a breve. È un argomento complesso, in effetti.
    L'idea mi è nata quando un amico mi ha confessato esattamente ciò che hai appena scritto tu. Ovvero che se una ragazza non è carina, lui non la prende nemmeno in considerazione come amica. Cioè la ignora, in pratica. E, francamente, questo slancio di sincerità mi ha lasciata sconvolta. Tant'è che ho domandato a Mr Ade se anche per lui fosse così. Lui ovviamente ha mentito, non c'è neanche da chiederselo. Comunque, ecco. Alla fine se ci penso bene, sì. Delle amicizie maschili che ho avuto nella vita, sono veramente poche quelle di cui posso dire con certezza (o quasi) che non ci sia mai stato un doppio fine. Sarà anche per questo che, guarda caso. Improvvisamente ti fidanzi e boom. Ecco che tutti gli amici maschi spariscono? Bah.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh che io e te viaggiamo sulla stessa lunghezza d'onda non è una novità :D
      L'amico in questione ha acquistato un punto per la sincerità ma ne ha persi una cosa come un milione per la minchiata che ha detto.
      E se lui venisse trattato solo per convenienza dalle "amiche" che ha selezionato accuratamente secondo il canone dell'aspetto fisico? Ne sarebbe contento?
      Io non credo. Ma ehi! da uno che ragiona cosi potrei aspettarmi tutto.
      Che poi, forse, più che sparire gli amici maschi si nascondo e aspettano. Si. Aspettano che ti lasci per "consolarti".
      Mah.

      Elimina
  3. E poi c'è quella sotto-categoria di uomini che fanno amicizia con una donna per farsi presentare a un'amica di lei.
    In ogni caso, per quanto illusa, credo che l'amicizia tra uomo e donna esista, anche se rara.
    Bye ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, quella categoria è ancora più subdola e meschina. Cioè.. perchè non vai a rimorchiare la tipa che ti interessa piuttosto che girarci attorno? bah.
      E si, in fondo ci credo anch'io.
      bye bye :D

      Elimina
  4. Mah, onestamente con le amiche non scopabili non ho problemi, ci interagisco normalmente fuori dal letto. Con quelle scopabili cerco di interagire normalmente dentro il letto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ma le amiche non scopabili sono NON perchè non sono carine o perchè non ci farai mai niente per amicizia ma che potenzialmente potresti farci?
      (Mi sento molto Marzullo in questo momento...)

      Elimina
  5. Francamente l'universo maschile mi dà alquanto fastidio perchè, ahimè, ragionano quasi esclusivamente grazie all'organo genitale. Però sono sicura che ci siano le eccezioni alle regole...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, sono sicura anch'io che ci siano delle eccezioni...
      Ma infatti il vero problema è che noi donne ce ne sorprendiamo ancora!
      :-*

      Elimina
  6. Appena l'uomo sente il profumo di estrogeni non capisce più una cippalippa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Disconette il cervello e connette il pisello :-/

      Elimina
    2. È noto che noi maschietti abbiamo il centro decisionale in due organi separati, ma non abbastanza sangue per farli funzionare contemporaneamente.

      Elimina
  7. Sono un po' d'accordo e un po' no.

    È vero che istintivamente è più facile socializzare con donne "carine".
    Però "carina" non è la stessa cosa di "scopabile".

    Credo nell'amicizia tra uomo e donna anche senza che ci sia un passato, un presente o un futuro da potenziali partner. Esistono amicizie paragonabili al rapporto tra fratello e sorella. Capisco che non molti uomini siano in grado di considerare una donna (anche carina) come una sorella, eppure esistono. Esistiamo, anzi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo siete una razza in via d'estinzione.

      Elimina