Pagine

martedì 19 febbraio 2013

Uccidete le maniache dell' igiene personale

Ok. Forse è un problema mio.
Probabilmente non sono nata da una vagina ma da un cavolo. O chissà da dove cazzo mi ha pescato la cicogna prima di lanciarmi sulla città di Palermo come un sacco di patate.
O forse non sono ancora impazzita del tutto e al mondo esistono persone che hanno scambiato il significato di "essere puliti" con l' "essere maniacalmente puliti".
A questo punto chiedo a voi, signori e signore della corte, di esprimervi.
Il fatto si è compiuto verso le ore 1:00.
La signorina K. aveva trascorso tutta la serata a lamentarsi della diarrea avuta nell' arco della giornata e dei dolori che descriveva come "soldatini che combattono una guerra nella pancia" (no, la qui signorina K. non ha 5 anni ma si esprime come se li avesse). All'ora prima indicata, scappa in bagno per una nuova puntata al cesso. Solo che alla diarrea si aggiunge il vomito. La signorina K. tende a vomitare come la ragazzina dell' Esorcista per cui vi lascio immaginare, signori e signore della corte, cosa si era creato in quella stanza.
Bene. Ora una persona che sta male, molto male, che a fatica pulisce e sistema tutto, cosa farebbe prima di cascare a terra? Giusto. Torna a letto.
Ed è qui che c'è il colpo di scena. No. Decide di farsi una doccia con Shampoo.
Da qui è partita la consueta riflessione psicologica, filosofica e sociologica.
La signorina K. è l'esempio concreto di femmina maniaca dell' igiene personale. Non sto dicendo che la pulizia non sia importante. Chi vi parla è una persona come tante che si lava ogni giorno e che (come si dice da queste parti) se non fa "ciavuru" (odore) di profumo fa quantomeno "ciavuru" di pulito (cosa non sempre riscontrabile in alcuni soggetti).
Ma la maniaca dell' igiene personale va oltre tutto ciò. La riconoscete dalle salviette imbevute che porta sempre nella borsa con sé.  Che alla sottoscritta ne avevano regalata una bustina contente solo un paio e che ha buttato per intero perché ormai inutilizzabili.
Ad ogni pipì della maniaca corrisponde un bidet. Che secondo questo ragionamento sempre la sottoscritta dovrebbe passare metà della sua giornata al cesso con la parte bassa sempre a mollo all'acqua.
La maniaca non concede a nessuno di entrare sotto le sue lenzuola manco a quella persona con cui, di norma, scambia una serie di fluidi corporei. "Ma sei mattaaaa? Dentro al mio letto non deve entrare nessuno". A meno che non sia passato dentro un autolavaggio.
E poi mai mettere i piedi a terra. Ora. Anch'io lo evito. Però, cazzo, capita a tutti di camminare a piedi nudi o con i calzini alla ricerca di qualcosa. No?
Ecco. Tutto questo non esiste. Non può esistere.
Squilla il telefono e bisogna prenderlo di corsa?  Prima le ciabatte/scarpe.
Bisogna bere subito un sorso d'acqua altrimenti si rischia di morire soffocati? Prima le ciabatte/scarpe.
Una scossa di terremoto e bisogna scappare via? Prima le ciabatte/scarpe.
Un incendio, la casa sta crollando? Prima le ciabatte/ scarpe. E magari anche una doccietta veloce che chissà quando si torna a casa e bisogna essere puliti.
Ecco. Io odio le maniache di questo tipo.
Che poi si odorano pure. E anche tra di loro. E ne parlano anche. Come se avessero comprato un vestito fantastico.
Ovviamente sono le stesse che cercano di abbinare tutto. Pure l'intimo. E non parlo del reggiseno e dello slip. Nono. Mi riferisco al tutto, al complesso. Supponiamo il caso che la signorina K. abbia indosso un completo intimo nero. E supponiamo che decida di vestirsi di bianco e grigio. Ecco. Lei si cambierà per intero l'intimo e ne metterà uno bianco o uno grigio. Come se avessero una serata speciale. No. Niente. Vanno a fare la spesa.
Che poi sono le stesse che non abbinano il nero con il blu. Ma perché cazzo non posso mettere un pantalone nero con un maglione blu?!?? Perché?!?!? Mica sto indossando un pantalone rosa con un maglione verde e una sciarpa celeste.
Per cui chiedo a voi, signori e signore della corte, di dirmi se sono pazza io, che sbaglio o se al mondo esistono persone che tendono ad esagerare.
E se mi dite che sbaglio... beh. Io le maniache dell'igiene personale continuo ad odiarle.

35 commenti:

  1. allora...le salviettine sempre in borsa anche io. Perché sui treni e sui bus spesso c'è cattivo odore e poi quando scendo mi lavo le mani. Il bidet ogni volta che faccio pipi no ma come posso ti giuro mi lavo. La doccia dopo che ho vomitato..anche. ODDIO !!!! Ora mi odi...noooooo dopo che c'eravamo tanto amate :O:O:O:O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma come fai a fare la doccia dopo avere vomitato. Io entro in coma ed ho bisogno del letto. Dopo si, mi lavo.
      Naaaah, come faccio ad odiarti :)
      In fondo ne conosco di maniache dell'igiene, le voglio bene però...mamma mia quando si odorano no, eh.

      Elimina
    2. Non ce la faccio a anda a letto se nn mi lavo dopo che ho vomitato...sento puzza. Ma ti giuro che e' successo poche volte

      Elimina
  2. Oddio, ma esiste davvero gente così? :S
    Poveri noi allora!

    Però è vero, è un delitto abbinare pantaloni neri con maglione blu... permettimi ma è davvero un orrore per gli occhi, ma si sa, ad ognuno il suo. :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece lo adoro.. ma sono gusti e sui gusti non si discute :P

      Elimina
  3. mi hai fatto pensare al mio amico Adriano, disperatamente alla ricerca delle ciabatte alle 3.33 di un aprile terremotato abruzzese....

    RispondiElimina
  4. Ahahaha no, ma dai, come si fa a fare doccia e shampo dopo aver vomitato? Capisco il lavarsi i denti perché il sapere nel vomito ne fa venire altro e poi anche per evitare che l'acido del vomito rovini i denti (amo i miei denti, fino ai 12 anni ho portato l'apparecchio a distanza di 8 anni c'ho ancora la paura) ma poi vado a letto e ci collasso...ma più che altro mi dico, come fa a scambiare i fluidi corpori con qualcuno? Nel senso, prima lo porta all'auto lavaggio poi lo cosparge di disinfettante e solo una volta fatti 20 accertamenti gli da il consenso di baciarla, toccarla e così via? E poi se lei non fa entrare nessuno nel suo letto, immagino che neanche lei entri nel letto di un altro per via dei miliardi di germi che possono esserci, dove lo fanno? Va bhe sto dilagando...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'autolavaggio è necessario prima di entrare nel suo letto. Poi non so se effettuano lo stesso trattamenti con i propri ragazzi.
      È certamente non entrano nei letti degli altri... al massimo sopra. :)

      Elimina
  5. Allora io stavo con una che:
    -aveva i calzini per il bagno, le ciabatte per il bagno, i calzini per casa, le ciabatte per casa, i calzini per il letto ecc..
    -prima di andare a dormire si lavava mani, viso, denti, piedi e buchi.
    -in vacanza aveva la mania di mettersi a pulire il bagno ogni giorno.
    -La madre mi ha regalato ciabatte da doccia per tipo 4 compleanni di seguito. Mai usate.
    -aveva talmente tante lozioni, creme e detergenti, shampoo e bagnoschiuma per il corpo che l'avrebbero fatta entrare nei laboratori di biosicurezza 5 dopo senza tuta protettiva.
    -odorava tutto peggio di un cocker.

    Ma soprattutto ,uasi sempre, voleva facessi il bidet prima di farmi un pompino, se prima avevamo scopato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cioè tu, dico tu tu ( vedi dito che ti indica), il Banale, sei stato più di quattro anni con una così. Ma de che soffrivi...de rincoglionimento precoce??? Nun te ce facevo...dopo de questa l'hai castigate tutte!!

      Elimina
    2. Ora capisco perché sei così e perché non riesci ad essere più fedele con nessuna. Hai l'incubo della madre che ti regala le ciabatte da doccia. Che avesse una storia con il venditore e per questo ogni scusa era buona per comprare ciabatte?

      Che un giorno mi piacerebbe ascoltare queste tue storie a mo' di racconto della buona notte .... ogni sera una diversa. :)

      Elimina
    3. Ebbene si.
      Succede.
      Ma io sono sempre stato cosi.
      Solo che sta cosa delle ciavatte me faceva ride.
      Un giorno ve dirò. E riderete.

      Elimina
    4. Non me l'aspettavo da te, Borgà.

      Elimina
  6. Direi che è abbastanza esagerato, ma sai quante ne esistono anche di peggiori? Vogliamo parlare di quelle che non si siedono sulle panchine comunali perché dicono che prendono germi di qua e germi di là? Con tanto di mutande, pantaloni e cappotto da sopra? Mah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quelle sono da rinchiudere in manicomio e buttare via la chiave!

      Elimina
  7. avevo un'amica fanatica. si lavava così spesso che le è venuta la dermatite.
    che a certi livelli tutto quello che puoi dire non è "mi dispiace" ma "ti sta bene".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appunto! Che tra l'altro si danneggia tantissimo il ph della pelle. Loro che sono così attente alla propria persona dovrebbero saperlo, no?! Mah.

      Elimina
  8. Eh, come capisco... Adoro camminare a piedi nudi o con i calzini e mia madre mi urla contro a proposito di sporcizia e germi potenzialmente mortali, nonostante abbia pulito anche solo un'ora prima. Ma continuo a pensare che non siamo noi le pazze.
    In ogni caso, io blu e nero li indosso sempre insieme xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovremmo spiegare loro che mai nessuno è morto per germi reclutati a terra e deposti nel letto.
      Evvai! Finalmente una che apprezza la combinazione nero/blu :)

      Elimina
  9. Il dopo vomitata onestamente dipende da quanto sono cotto o quanto sto male. Se sono totalmente ubriaco (oppure ho la febbre a 40°) non mi laverò neanche se mi pagano, altrimenti una lavata, tendenzialmente, la do molto volentieri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco. Hai visto. Ho ragione io.
      se uno/a sta male tipo che ci manca poco e cade a terra che va a farsi la doccia. Che poi non è solo la doccia ma pure lo shampoo...che per una ragazza significa poi pettinarsi, asciugarsi x bene ecc.. non si finisce più!

      Elimina
  10. io non faccio testo,
    sono un' ossessiva-compulsiva...

    RispondiElimina
  11. scusa ma il nero con il blu è giusto che non vada abbinato =D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No invece sta benissimo :P

      Elimina
    2. fanno venire la diarrea e fanno vomitare =D

      Elimina
  12. Mi hai fatta scompisciare, vado a farmi un bidè!

    RispondiElimina
  13. Ti racconterò. Di quella mia cliente che si mette a urlare se mi cade un mollettone, lo raccolgo e poi mi avvicino a lei senza essermi lavata le mani col sapone.
    Anzi vi racconterò. Perché lei è davvero degna di un post personale.

    RispondiElimina
  14. Oh.. mio... Dio... ma esistono persone del genere? O.o

    RispondiElimina
  15. Devi precisare che il vomito era sui capelli, che ho sudato maledettamente dallo sforzo e che....saranno pure cazzi miei se mi faccio la doccia all'una di notte????

    RispondiElimina