Pagine

giovedì 27 settembre 2012

Book: Cecità

"Chiunque tu sia hai ragione, c'è sempre stato chi si è riempito la pancia con la mancanza di vergogna, ma noi, a cui non resta più niente se non quest'ultima e immeritata dignità, dimostriamoci almeno capaci di lottare per quanto ci appartiene di diritto."
        (Josè Saramago)

Cosa succederebbe se il mondo venisse colpito da una cecità universale?
Se improvvisamente, uno dopo l'altro, gli essere umani diventassero ciechi?
E' un libro bello, dove "bello" sta anche per forte, duro e cruento.
Dove anche il lieto fine sa di amaro.

Ps: sto iniziando le Cinquanta sfumature di grigio. E mi sembra di leggere Twilight.

Cristina.

20 commenti:

  1. Beh, è soprattutto il divario tra le due letture che impressiona.. Come hai fatto a scegliere "adesso leggo 50sdg" subito dopo Saramago?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perchè avevo questo in casa. Mi hanno regalato la trilogia completa e siccome devo aspettare almeno una settimana prima che mi arrivino quelli che ho ordinato e non sapendo che fare lo sto iniziando.
      e poi ho bisogno di ridere un pò dopo un libro abbastanza serio.

      Elimina
  2. Uhm, forza così ci dici la tua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti sto prendendo appunti mentre leggo ;)

      Elimina
  3. Tu lo sai che ti aspetto al varco. Aspetto un tuo post.
    Però mi te arregge a metterlo sul blog che lo stai a legge eh. Pavida.

    RispondiElimina
  4. Mannaggia a chi regala libri sbagliati. Come dice M, il divario fra i due è veramente inquietante.
    (E comunque mi sà che sì, Cecità magari lo ripesco dagli scaffali)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono del parere che bisogna leggere prima di criticare a priori.. e poi mica si possono fare sempre e solo letture serie.
      (si riprendilo :D)

      Elimina
  5. ti sei data alle sfumature pure tu cris?
    tra poco lo inizio pure io...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dai, dai cosi ci fai un post pure tu :)

      Elimina
  6. Ne ho talmente tanto sentito parlare che non lo voglio leggere. Il Banale ne ha fatto una descrizione che mi è bastata per decidere in maniera definitiva...ma in fondo avevo già preso la mia decisione (non è vero ma lo sai com'è...se monta subito la testa...scommetti che mo commenta la parola "monta"??)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahahahaha...
      in effetti avrei preferito altro, ma questo c'avevo in casa.
      No, secondo me questa volta non commenta.
      però qualche oscenità la penserà e come. :DD

      Elimina
  7. Non ho letto mai niente di Saramago e non ho letto nemmeno nessuna delle sfumature. Nemmeno Twilight e seguiti veramente.
    Sulle sfumature grige sono stata tentata un giorno quest'estate, però avevo altri mille libri da leggere e quindi ho lasciato perdere, però la penso come te: mica si possono leggere solo cose "serie" e poi per dire che una cosa non piace bisogna provarla, no? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo in pieno.
      alla fine io riesco a leggere di tutto tranne un libro che mi sono rifiutata di finire: La storia romantica di A.Scurati. Orribile. Davvero tanto.
      In confronto le Cinquanta sfumature è un capolavoro.
      :D

      Elimina
  8. Sfumature dopo Saramago... vuoi il numero di un bravo psichiatra?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. epperò.. dopo due libri tosti e forti permettetemi di leggere qualcosa di più leggero... :)

      Elimina
  9. Ciao, passa da me, c'è qualcosa per te! ;)

    RispondiElimina
  10. Io questo post me l'ero perso. Ecco.

    RispondiElimina